Consob pubblica consultazione per modifiche al regolamento del equity crowdfunding

Consob ha pubblicato ieri 6 Luglio, una consultazione pubblica per consentire a tutti gli operatori interessati di commentare alcune modifiche al Regolamento dell’equity crowdfunding proposte dallo stesso organo di vigilanza.

Le risposte alla consultazione, on line o a mezzo posta (CONSOB, Divisione Strategie Regolamentari, Via G. B. Martini, n. 3, 00198 ROMA) dovranno pervenire entro il giorno 21 agosto 2017.

In estrema sintesi le principali modifiche riguardano:

  • Recepimento dell’estensione a tutte le PMI come da indicazioni della legge primaria
  • Estensione dell’iscrizione all’albo dei gestori di ECF di diritto a Sgr, Sicav e Sicaf, che gestiscono direttamente i propri patrimoni e che investono prevalentemente in PMI
  • Adesione obbligatoria delle piattaforme di ECF a un sistema di indennizzo a tutela degli investitori o la stipula di un’assicurazione di responsabilità professionale
  • esplicito divieto per i gestori di portali iscritti nella sezione ordinaria del relativo registro Consob (quindi, diversi dai gestori c.d. “di diritto”, quali SIM, banche, SGR, ecc.) di lanciare campagne relative a sé stesse

A.I.E.C. ha preso naturalmente nota delle variazioni proposte e ha iniziato il processo di valutazione, cui seguiranno risposte puntuali che saranno rese secondo le modalità indicate da Consob.

Posted in In Evidenza, Piattaforme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *