Crescita e raccolta record per Crowdfundme. Il 2017 anno dell’equity crowdfunding

A distanza di un anno e mezzo dalla sua presentazione agli investitori retail e istituzionali, nel febbraio 2016, il portale di equity crowdfunding CrowdFundMe torna in Borsa Italiana per annunciare i numeri della sua crescita che attestano nei primi sei mesi del 2017 una raccolta fondi di oltre 2.3 milioni di euro, 19  campagne di crowdfunding all’attivo, con 12 startup finanziate, un investimento medio di 1.800 euro e il primato italiano per la cifra investitori: oltre 1000, pari al 42% del nostro Paese.

La piattaforma comunica inoltre, con orgoglio, il successo, oltre le aspettative, della recente operazione di autofinanziamento- la prima nella storia italiana del’equity crowdfunding- che in soli otto giorni, dal 19 al 27 giugno, ha raggiunto e superato il primo obiettivo di 150mila euro e punta ora a raccoglierne 300mila.

“Si tratta di ottimi risultati che ci spronano a perseguire lo scopo di diventare leader in Italia nel nostro settore” ha dichiarato l’amministratore delegato e fondatore, nel 2015, di CrowdFundMe, Tommaso Baldissera Pacchetti, durante il convegno sull’evoluzione dell’equity crowdfunding in Italia negli ultimi 18 mesi, che si è svolto a Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana, il 6 luglio, con la partecipazione di Gianluca Bolengo, amministratore delegato di Intermonte SIM, Gabriele Ronchini, fondatore e amministratore delegato Portfolio Development di Digital Magic, il Professor Giancarlo Giudici, direttore dell’Osservatoro Crowdinvesting del Politecnico di Milano e i fondatori di tre note startup, finanziate in crowdfunding su CrowdFundMe: Stefano Bargani di Cinny, Piercarlo Mansueto di Sharewood e Chiara Rota di My Cooking Box.

“I capitali raccolti verranno utilizzati per trovare le migliori startup e pmi italiane, incrementare il bacino di utenza degli investitori e costruire un mercato per facilitare la compravendita di quote acquistate tramite il nostro portale.”

CrowdFundMe, che è stata tra le prime piattaforme italiane a introdurre la procedura per eseguire online l’intero processo di investimento MIFID ONLINE o Clicca&Investi, è partner di Polihub, l’incubatore del Politecnico di Milano e Websim– la divisione di Intermonte SIM specializzata nella produzione di analisi e informazioni su strumenti finanziari destinati a investitori retail- che collabora con la piattaforma per aumentare la conoscenza degli investimenti alternativi presso gli investitori retail che operano online.

In questa prima metà del 2017 la piattaforma ha registrato l’overfunding (superamento dell’obiettivo di crowdfunding) di quattro startup Taskhunters, Borsinorifiuti, Paladin e da ultima Talkway  che con i 345mila euro ottenuti, ha battuto il record di raccolta di capitali sul portale.

Posted in In Evidenza, Piattaforme and tagged , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *