Opstart supera il milione di euro di raccolta con equity crowdfunding

Con 7 campagne di successo, la piattaforma di equity crowdfunding Opstart ha raccolto investimenti per 1.025.400 Euro da 222 investitori.

Come in altri Paesi, così anche in Italia il fenomeno della raccolta di capitale di rischio attraverso internet sta prendendo piede, affermandosi come fattispecie in grado di favorire la nascita e lo sviluppo di imprese innovative e, al contempo, di offrire al pubblico nuove e interessanti opportunità di investimento, anche con somme ridotte.

L’equity crowdfunding ha raccolto complessivamente – stando ai dati dell’Osservatorio del Politecnico di Milano – più di 13 milioni di Euro finanziando 57 iniziative imprenditoriali, oltre alle 19 campagne attualmente in corso.

Le recenti modifiche normative, che estendono a tutte le società di capitali la possibilità di ricorrere allo strumento dell’equity crowdfunding e la conferma delle agevolazioni fiscali per gli investitori stanno contribuendo alla diffusione massiva del fenomeno: “Siamo soddisfatti dei risultati – afferma Alessandro Arioldi, CEO di Opstart – che ci ripagano degli sforzi fatti, ma c’è ancora molta strada da fare per diffondere la cultura del crowdfunding nel nostro Paese”.

E nel frattempo le iniziative finanziate grazie ad Opstart stanno realizzando i loro piani di sviluppo: tra esse, Play to Rehab Srl, la prima startup innovativa a vocazione sociale bergamasca che opera nel settore della riabilitazione, grazie ai fondi raccolti, ha ultimato il prototipo e si prepara al lancio sul mercato; mentre Orwell Srl, studio milanese di realtà virtuale, ha recentemente presentato le proprie tecnologie a Unbound London, prestigiosa kermesse internazionale dell’innovazione digitale.

E Opstart non si ferma: “Stiamo preparando le campagne che verranno lanciate a settembre – spiega Arioldi – e il team sta lavorando a nuovi importanti progetti per il territorio”.

Posted in In Evidenza, Piattaforme and tagged , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *